Atlantis 2 con Cartografia 2 + Quaderno delle competenze 2
2 volumes

Variants
€ 16,40
+
-
Ic cart white
Authors : Alida Ardemagni, Giovanni Silvera ISBN : 9788867064632 School subject : Geography Publisher : Principato License duration (days) :
Digital version of the book, no paper-based copy
This book requires bSmart applications
  • peso
    Book weight 1.94 GB
  • pagine
    Book pages 832
  • risorse
    Extra resources 220
  • liquid
    Liquid text Yes

Description

IL PROGETTO DIDATTICO Navigare nella complessità del mondo di oggi non è facile per gli adolescenti, ma la geografia può costituire una buona opportunità. Atlantis affronta i problemi con un modello didattico vicino al modo di interagire con la realtà delle nuove generazioni, basato sulle tecnologie digitali. Il percorso è graduale dalla prima alla terza classe, così come calibrate sono l’operatività, le proposte inclusive e quelle pluridisciplinari.
I PUNTI DI FORZA • L’Agenda 2030 con i suoi obiettivi, riferimento costante in tutto il corso; • la dimensione inclusiva, sistematicamente presente in tutte le parti del testo: contenuti e didattica a misura di ogni alunno; • l’organizzazione in lezioni sulla base dell’effettivo quadro orario; • un’articolazione didattica su più livelli (all’interno di ogni lezione, negli approfondimenti GEO D+, nei percorsi Oltre la geografia); • I percorsi: per una significativa preparazione interdisciplinare al colloquio d’esame fin dalla classe prima; • I Quaderni delle competenze: strettamente integrati con i volumi, per sviluppare al massimo le possibilità di studio, ripasso, approfondimento (CLIL, proposte interdisciplinari, didattica in Rete, Compiti di realtà, Apprendimento cooperativo).
L’ORGANIZZAZIONE DEL TESTO Ogni Unità è introdotta da attività di flipped classroom che porta le ragazze e i ragazzi ad avere subito un ruolo attivo nell’apprendimento. Ogni Lezione si esaurisce nella doppia pagina e si apre e si conclude in alta leggibilità, facilitando la didattica inclusiva, con un breve testo iniziale che aiuta a focalizzare i concetti essenziali e una semplice verifica finale delle conoscenze di base.
LE PAGINE DI APPROFONDIMENTO In ognuno dei tre volumi sono affrontati alcuni grandi temi del mondo nelle doppie pagine D+, che mirano a sviluppare conoscenze e competenze sul piano sociale e civico, su quello ambientale, storico o economico. Si conferma così la continuità con gli obiettivi del corso: sfatare luoghi comuni, imparare a conoscere le diversità, abbattere l’indifferenza. A questo contribuiscono anche i frequenti focus sui 17 Obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile dell’ONU.
LE RUBRICHE Il testo delle Lezioni è spesso affiancato da piccole rubriche: Geo D+, che approfondisce alcuni fenomeni relativi al tema trattato, e Sono curioso, che mira a soddisfare (e stimolare) le domande che possono emergere dalla lettura del testo. Nel primo volume, per imparare a utilizzare il linguaggio specifico della geografia, ricorre la rubrica Parola di geografo, un piccolo glossario “in diretta”. Ogni Unità si conclude con una Sintesi ad alta leggibilità, una Mappa concettuale e un Glossario plurilingue che ripercorrono i temi trattati nelle singole Lezioni.
LE VERIFICHE Le pagine finali di ogni Unità permettono non solo di verificare la conoscenza delle nozioni principali, ma anche di sviluppare le abilità e le competenze, anche in vista della Valutazione per competenze prevista dai programmi ministeriali.
LA DIDATTICA INCLUSIVA Un ampio spazio è dedicato alla didattica inclusiva. Presente all’inizio e alla fine di ogni Lezione e alla fine di ogni Unità, si avvale anche di grandi tavole illustrate, come quelle dedicate agli ambienti europei e ai biomi della Terra. Negli Atlanti allegati ai volumi sono inoltre presenti carte ad alta leggibilità. Completa questo progetto teso alla massima inclusione l’offerta di tre quaderni di Percorsi facilitati che riprendono i contenuti di tutte le Lezioni, con l’utilizzo di testi, mappe, immagini.
OLTRE LA GEOGRAFIA La geografia da sempre fa da snodo fra molte discipline, per offrire una visione il più possibile completa della realtà che ci circonda. Per questo già dal primo volume sono previste per ogni Unità doppie pagine di Oltre la geografia, con percorsi interdisciplinari che vengono ampiamente sviluppati su più pagine nel Quaderno delle competenze. Tutte le discipline sono coinvolte, con una presenza fissa dell’inglese (CLIL) e uno sguardo particolare all’educazione civica e alla cittadinanza attiva. I percorsi, quattro per ciascuna Unità possono essere utilizzati in preparazione, per tempo, del colloquio del Nuovo Esame di Stato.
LE REGIONI ITALIANE Per il primo anno, con Atlantis 1 è disponibile il volume Le regioni italiane, che passa in rassegna le caratteristiche fisiche, storiche ed economiche delle 20 Regioni e presenta per ciascuna un video-itinerario, i prodotti tipici, le specialità gastronomiche e le bellezze naturalistiche.gni unità è organizzata in lezioni, sempre su quattro pagine, nelle quali i contenuti sono trattati tenendo conto delle conoscenze, delle abilità e delle competenze dichiarate nell’apertura dell’unità stessa: un utile strumento per la programmazione dell’insegnante.

LE ECO lezioni
Un’importante novità consiste nella scelta dei contenuti e nella loro disposizione all’interno dei volumi: alle lezioni di biologia, scienze della Terra, chimica e fisica si alternano ECO lezioni, in cui le tematiche ambientali ed ecologiche diventano argomenti di studio, alla stregua dei contenuti delle discipline scientifiche tradizionali.

SOSTENIBILITÀ VUOL DIRE ANCHE INCLUSIONE
L’educazione alla sostenibilità e alla resilienza deve essere accessibile a tutti. Le strategie didattiche inclusive, pertanto, sono utilizzate non solo nei testi delle lezioni, ma anche in tutte le rubriche per il ripasso e la verifica: font specifiche ad alta leggibilità, disegni commentati per facilitarne la lettura, mappe, schemi, presentazioni digitali delle lezioni (Lezioni in anteprima) e sintesi audio delle lezioni (Lezioni in mp3).

SPERIMENTARE, COSTRUIRE E RICICLARE
Particolare rilevanza è data alla didattica laboratoriale. Le attività sperimentali, presenti in diversi punti dell’opera – nei percorsi, all’inizio delle lezioni come Flipped classroom e anche al termine nell’attività di competenza – sono in gran parte realizzate con materiali poveri, molto spesso di riciclo e facili da procurare. Il riciclo diventa protagonista nelle attività di LAB tinkering, dove è proposta la costruzione di oggetti o di strumenti utilizzando esclusivamente materiali di scarto.

LO SKILL BOOK, UN SISTEMA DI DIDATTICHE PER AFFRONTARE LA COMPLESSITÀ
Skill book, il quaderno delle competenze che integra il corso, contiene un’offerta di schede didattiche operative:
• proposte sperimentali di LAB STEM;
• proposte sperimentali e pratiche di LAB TINKERING;
• confronti dialettici dei DEBATE;
• PERCORSI INTERDISCIPLINARI di didattica integrata;
• progetti in CODING realizzati con il linguaggio di programmazione Scratch;
• PROVE DI COMPETENZA;
• attività interdisciplinari di SCIENZE & MAT;
• esercizi in lingua inglese di didattica CLIL.

I PERCORSI FACILITATI
Il volume risponde alle esigenze degli studenti con bisogni educativi speciali, per i quali l’apprendimento può essere difficoltoso o complesso.
Percorsi facilitati si propone l’inclusione di tutti gli studenti attraverso l’utilizzo di strategie e strumenti didattici diversificati:
• riformulazione dei contenuti delle lezioni utilizzando la forma della “domanda-risposta”; • spiegazione guidata delle immagini (disegni, diagrammi, schemi, fotografie) per favorirne la decodificazione;
Obiettivo competenze: la rubrica comprende domande aperte per stimolare l’uso delle conoscenze e trasformarle in competenze." Navigare nella complessità del mondo di oggi non è facile per gli adolescenti, ma la geografia può costituire una buona opportunità. Atlantis affronta i problemi con un modello didattico vicino al modo di interagire con la realtà delle nuove generazioni, basato sulle tecnologie digitali. Il percorso è graduale dalla prima alla terza classe, così come calibrate sono l’operatività, le proposte inclusive e quelle pluridisciplinari.
I PUNTI DI FORZA • L’Agenda 2030 con i suoi obiettivi, riferimento costante in tutto il corso; • la dimensione inclusiva, sistematicamente presente in tutte le parti del testo: contenuti e didattica a misura di ogni alunno; • l’organizzazione in lezioni sulla base dell’effettivo quadro orario; • un’articolazione didattica su più livelli (all’interno di ogni lezione, negli approfondimenti GEO D+, nei percorsi Oltre la geografia); • I percorsi: per una significativa preparazione interdisciplinare al colloquio d’esame fin dalla classe prima; • I Quaderni delle competenze: strettamente integrati con i volumi, per sviluppare al massimo le possibilità di studio, ripasso, approfondimento (CLIL, proposte interdisciplinari, didattica in Rete, Compiti di realtà, Apprendimento cooperativo).
L’ORGANIZZAZIONE DEL TESTO Ogni Unità è introdotta da attività di flipped classroom che porta le ragazze e i ragazzi ad avere subito un ruolo attivo nell’apprendimento. Ogni Lezione si esaurisce nella doppia pagina e si apre e si conclude in alta leggibilità, facilitando la didattica inclusiva, con un breve testo iniziale che aiuta a focalizzare i concetti essenziali e una semplice verifica finale delle conoscenze di base.
LE PAGINE DI APPROFONDIMENTO In ognuno dei tre volumi sono affrontati alcuni grandi temi del mondo nelle doppie pagine D+, che mirano a sviluppare conoscenze e competenze sul piano sociale e civico, su quello ambientale, storico o economico. Si conferma così la continuità con gli obiettivi del corso: sfatare luoghi comuni, imparare a conoscere le diversità, abbattere l’indifferenza. A questo contribuiscono anche i frequenti focus sui 17 Obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile dell’ONU.
LE RUBRICHE Il testo delle Lezioni è spesso affiancato da piccole rubriche: Geo D+, che approfondisce alcuni fenomeni relativi al tema trattato, e Sono curioso, che mira a soddisfare (e stimolare) le domande che possono emergere dalla lettura del testo. Nel primo volume, per imparare a utilizzare il linguaggio specifico della geografia, ricorre la rubrica Parola di geografo, un piccolo glossario “in diretta”. Ogni Unità si conclude con una Sintesi ad alta leggibilità, una Mappa concettuale e un Glossario plurilingue che ripercorrono i temi trattati nelle singole Lezioni.
LE VERIFICHE Le pagine finali di ogni Unità permettono non solo di verificare la conoscenza delle nozioni principali, ma anche di sviluppare le abilità e le competenze, anche in vista della Valutazione per competenze prevista dai programmi ministeriali.
LA DIDATTICA INCLUSIVA Un ampio spazio è dedicato alla didattica inclusiva. Presente all’inizio e alla fine di ogni Lezione e alla fine di ogni Unità, si avvale anche di grandi tavole illustrate, come quelle dedicate agli ambienti europei e ai biomi della Terra. Negli Atlanti allegati ai volumi sono inoltre presenti carte ad alta leggibilità. Completa questo progetto teso alla massima inclusione l’offerta di tre quaderni di Percorsi facilitati che riprendono i contenuti di tutte le Lezioni, con l’utilizzo di testi, mappe, immagini.
OLTRE LA GEOGRAFIA La geografia da sempre fa da snodo fra molte discipline, per offrire una visione il più possibile completa della realtà che ci circonda. Per questo già dal primo volume sono previste per ogni Unità doppie pagine di Oltre la geografia, con percorsi interdisciplinari che vengono ampiamente sviluppati su più pagine nel Quaderno delle competenze. Tutte le discipline sono coinvolte, con una presenza fissa dell’inglese (CLIL) e uno sguardo particolare all’educazione civica e alla cittadinanza attiva. I percorsi, quattro per ciascuna Unità possono essere utilizzati in preparazione, per tempo, del colloquio del Nuovo Esame di Stato.
LE REGIONI ITALIANE Per il primo anno, con Atlantis 1 è disponibile il volume Le regioni italiane, che passa in rassegna le caratteristiche fisiche, storiche ed economiche delle 20 Regioni e presenta per ciascuna un video-itinerario, i prodotti tipici, le specialità gastronomiche e le bellezze naturalistiche.gni unità è organizzata in lezioni, sempre su quattro pagine, nelle quali i contenuti sono trattati tenendo conto delle conoscenze, delle abilità e delle competenze dichiarate nell’apertura dell’unità stessa: un utile strumento per la programmazione dell’insegnante.

LE ECO lezioni
Un’importante novità consiste nella scelta dei contenuti e nella loro disposizione all’interno dei volumi: alle lezioni di biologia, scienze della Terra, chimica e fisica si alternano ECO lezioni, in cui le tematiche ambientali ed ecologiche diventano argomenti di studio, alla stregua dei contenuti delle discipline scientifiche tradizionali.

SOSTENIBILITÀ VUOL DIRE ANCHE INCLUSIONE
L’educazione alla sostenibilità e alla resilienza deve essere accessibile a tutti. Le strategie didattiche inclusive, pertanto, sono utilizzate non solo nei testi delle lezioni, ma anche in tutte le rubriche per il ripasso e la verifica: font specifiche ad alta leggibilità, disegni commentati per facilitarne la lettura, mappe, schemi, presentazioni digitali delle lezioni (Lezioni in anteprima) e sintesi audio delle lezioni (Lezioni in mp3).

SPERIMENTARE, COSTRUIRE E RICICLARE
Particolare rilevanza è data alla didattica laboratoriale. Le attività sperimentali, presenti in diversi punti dell’opera – nei percorsi, all’inizio delle lezioni come Flipped classroom e anche al termine nell’attività di competenza – sono in gran parte realizzate con materiali poveri, molto spesso di riciclo e facili da procurare. Il riciclo diventa protagonista nelle attività di LAB tinkering, dove è proposta la costruzione di oggetti o di strumenti utilizzando esclusivamente materiali di scarto.

LO SKILL BOOK, UN SISTEMA DI DIDATTICHE PER AFFRONTARE LA COMPLESSITÀ
Skill book, il quaderno delle competenze che integra il corso, contiene un’offerta di schede didattiche operative:
• proposte sperimentali di LAB STEM;
• proposte sperimentali e pratiche di LAB TINKERING;
• confronti dialettici dei DEBATE;
• PERCORSI INTERDISCIPLINARI di didattica integrata;
• progetti in CODING realizzati con il linguaggio di programmazione Scratch;
• PROVE DI COMPETENZA;
• attività interdisciplinari di SCIENZE & MAT;
• esercizi in lingua inglese di didattica CLIL.

I PERCORSI FACILITATI
Il volume risponde alle esigenze degli studenti con bisogni educativi speciali, per i quali l’apprendimento può essere difficoltoso o complesso.
Percorsi facilitati si propone l’inclusione di tutti gli studenti attraverso l’utilizzo di strategie e strumenti didattici diversificati:
• riformulazione dei contenuti delle lezioni utilizzando la forma della “domanda-risposta”; • spiegazione guidata delle immagini (disegni, diagrammi, schemi, fotografie) per favorirne la decodificazione;
Obiettivo competenze: la rubrica comprende domande aperte per stimolare l’uso delle conoscenze e trasformarle in competenze.

Liquid text

Thanks to the liquid text format, content is automatically reorganised to fit any screen size. This option also enables to change the font, the character's size and colour, the background colour, to search for text and to use the integrated text-to-speech reader.